Skip available courses

Available courses

Corso realizzato nell'ambito del Piano Nazionale di Formazione dei Docenti; rete di scopo For@mentis Ambito Napoli 18, scuola proponente IPIA Niglio di Frattamaggiore

Docente: Elvira Venticinque

Corso realizzato nell'ambito del Piano Nazionale di Formazione dei Docenti; rete di scopo For@mentis Ambito Napoli 18, scuola proponente IPIA Niglio di Frattamaggiore

Docente: Prof.ssa Chiara Schettini

Tutor: Prof. Pietro Russo

Il corso "Innovative teaching" , rivolto ai docenti di tutte le discipline dei tre ordini di scuola, presenta le linee generali della metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning), con particolare attenzione agli aspetti della programmazione e valutazione delle attività CLIL.

                                                    

FORMATORE: Prof.ssa Lea Vitolo

TUTOR: Prof.ssa Natalia Vitagliano                                               

La Lavagna Interattiva Multimediale, con il progetto Scuola Digitale, è entrata in tutte le scuole d’Italia di ogni ordine e grado. La classe con la LIM diventa un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo perché il funzionamento è piuttosto semplice: infatti, basta un videoproiettore che trasferisce  la schermata del computer sulla lavagna: immagine, video, web e risorse interattive. 

La LIM si presenta come uno strumento dalle innumerevoli potenzialità, capace di aiutare a costruire ambienti di apprendimento stimolanti. Risponde meglio ai diversi stili cognitivi e di apprendimento; integra diversi linguaggi (verbale orale e scritto, iconico, multimediale, ecc.); permette la manipolazione degli oggetti didattici e l’attivazione di tutti i canali sensoriali; permette la MULTIMODALITA’ di apprendimento; permette di superare il digital divide. Inoltre rende la lezione frontale più coinvolgente; catalizza l’attenzione e rende più accattivante il contenuto; favorisce l’interazione sia con i contenuti che con il gruppo classe.

  Calendario e Attività del Corso

ASL

FORMATORE: prof. Giorgio Mottola

TUTOR: prof.ssa Giancarla Salvato

_________________________________

In Italia l’alternanza scuola-lavoro, prende avvio in forma sperimentale ai sensi dell'art.4 Legge 53 /2003 e coinvolge poche regioni tra cui la Campania .

Successivamente, con il Decreto Legislativo applicativo n. 77 del 15 aprile del 2005, viene disciplinata quale metodologia didattica , senza vincolo di obbligatorietà, per consentire agli studenti di realizzare gli studi del secondo ciclo anche alternando periodi di studio e di lavoro. 
Successivamente  il  nuovo ordinamento degli istituti tecnici, professionali e dei licei richiama l'attenzione dei docenti e dei dirigenti scolastici sugli  stage, tirocini e alternanza scuola lavoro quali strumenti didattici per la realizzazione dei percorsi di studio ( D.P.R. 15 marzo 2010, n.88).

La legge 107/15 dall’anno scolastico 2015-16 ha reso obbligatori i percorsi di ASL a cominciare dalle terze classi . 

L'ASL  e si estende poi  alle classi del quarto e quinto anno per una quantità oraria complessiva diversa a seconda che si tratti di istituti tecnici e professionali oppure di licei. Nel primo caso (tecnici e professionali) le ore complessive sono 400, nell’altro caso (licei) la metà, 200

CalendarioCALENDARIO E ATTIVITA' DEL CORSO

 

 

vompetenze

FORMATORE: prof. Giorgio Mottola

TUTOR: prof.ssa Francesca Pezone

_________________________________

L'obiettivo del Corso è quello di fornire ai docenti linguaggi e strumenti di riferimento comuni in ordine ad una didattica per competenze capace di sviluppare  metodologie didattiche e valutative orientate alla progettazione e valutazione delle competenze, fornendo ai corsisti  modelli significativi in ordine alla curvatura del curricolo , alla  interdisciplinarietà e alla  correlazione tra attività curricolari  e compiti di realtà.

-

CALENDARIO CALENDARIO E ATTIVITA' DEL CORSO